IT
InsightArticoliIl fintech al servizio del sovraindebitamento di consumatori e aziende

Il fintech al servizio del sovraindebitamento di consumatori e aziende

Pubblicazione: 09 maggio 2024Tempo di lettura: 4 minuti
image

Quando si parla di indebitamento, di aziende o famiglie, spesso si ricorre a espressioni come esdebitazione o esdebitamento. I due concetti sono simili ma hanno sfumature leggermente diverse.

Con il termine esdebitazione si intende il processo formale, introdotto in Italia con la Legge n. 3/2012, attraverso il quale un individuo o un'azienda insolvente cerca di ottenere un alleggerimento o una cancellazione del proprio debito attraverso procedure legali, come la dichiarazione di fallimento o altri accordi con i creditori.

Esdebitamento, invece, si riferisce più in generale al processo di riduzione o eliminazione del debito di un individuo o di un'azienda. Può includere azioni come la negoziazione con i creditori per ridurre gli importi dovuti, il consolidamento del debito per semplificare i pagamenti, l'adozione di strategie di gestione del denaro per pagare il debito più rapidamente e altre soluzioni finanziarie.

In entrambi i casi, comunque, si fa riferimento a situazioni nelle quali un'azienda o un individuo non è in grado di onorare i propri obblighi finanziari e, oggi, esistono piattaforme innovative che possono prevenire il sovraindebitamento o che ne semplificano la gestione, facilitando il rientro dal debito.

La situazione creditizia delle famiglie italiane

L’avvento del digitale ha semplificato l’accesso al credito per le famiglie. La possibilità richiedere finanziamenti online e i pagamenti alternativi Buy Now Pay Later (BNPL) sono solo due esempi di soluzioni che hanno affiancato metodi più tradizionali per la rateizzazione.

Complici anche fattori congiunturali, come l’aumento dell’inflazione dell’ultimo biennio, le famiglie italiane stanno facendo sempre più ricorso al credito. Secondo una stima di Assoutenti¹, a fine 2023 il valore del credito al consumo ha raggiunto i 160 miliardi di euro in Italia, con una crescita del 220% negli ultimi vent’anni.

Nonostante il rapporto tra il debito delle famiglie e il PIL italiano, pari al 49,3%, sia vicino alla media europea (46,3%) e più basso di molti Paesi, come Paesi Bassi (92,4%), Norvegia (91,5%) e Francia (75,1%)², gli strumenti in grado di aiutare i consumatori a pianificare le proprie finanze sono cruciali per ridurre i rischi di sovraindebitamento.

Le soluzioni fintech per evitare il sovraindebitamento

In alternativa alla consulenza finanziaria tradizionale, negli ultimi anni sono nate startup e aziende DebTech che possono aiutare i consumatori a evitare il sovraindebitamento o a pianificare l'esdebitamento. Ecco alcune delle soluzioni tecnologiche più comuni:

  1. Piattaforme di gestione del budget
    Si tratta di servizi di personal financial management (PFM) che offrono strumenti per aiutare le persone a tenere traccia delle loro spese, creare budget e monitorare le proprie finanze.
  2. App di risparmio automatico
    Queste app consentono agli utenti di risparmiare denaro in modo automatico, ad esempio investendo gli arrotondamenti delle spese effettuate con carta di credito su un conto di risparmio.
  3. Crowdfunding per il debito
    Permettono alle persone di creare campagne di raccolta fondi per pagare il proprio debito. Queste soluzioni sono particolarmente utili per coloro che affrontano difficoltà finanziarie impreviste.
  4. Servizi di consolidamento del debito
    Sono piattaforme fintech alternative a banche e finanziarie che offrono servizi per consolidare i debiti in un unico prestito, con un tasso di interesse inferiore e una dilazione di pagamento più lunga nel tempo.
  5. Piattaforme di gestione delle finanze
    Sono servizi di coaching finanziario che aiutano le persone a gestire meglio il proprio denaro e a pianificare una strategia per ridurre il debito, attraverso consulenza finanziaria e programmazione del budget.
  6. Piattaforme di monitoraggio del credito
    Alcuni servizi consentono agli utenti di comprendere la propria situazione finanziaria, di monitorare il proprio merito creditizio (credit score) e di ricevere consigli su come migliorarlo.

Le piattaforme di gestione finanziaria, in sintesi, possono contribuire a tutte le fasi dell’erogazione e della gestione del credito, migliorandone la qualità e tutelando aziende e consumatori.

Embedded Finance: maggiore qualità del credito a vantaggio di consumatori e aziende

Spesso i servizi appena elencati sono applicazioni stand alone, che rispondono a esigenze specifiche (es. raccolta fondi, pianificazione finanziaria, ecc.), ma non offrono una visione integrata della situazione finanziaria dell’utente e non comunicano con altre piattaforme.

La finanza integrata (Embedded Finance) consente di sopperire a questi limiti e di integrare funzionalità in grado di offrire un’esperienza end-to-end, aiutando tutti gli attori coinvolti nell’erogazione del credito a consumatori e aziende.

Le opportunità da cogliere grazie all’Open Finance

L’avvento della normativa europea PSD2 ha introdotto il concetto di Open Finance che ha permesso di sviluppare soluzioni per imprese e attori istituzionali - che operano in ambito B2B, B2C e B2B2X – in grado di integrare servizi di Embedded Finance all’interno di software e gestionali. Fabrick ha colto queste opportunità, integrando la propria offerta con un ventaglio di prodotti

  • Aggregazione conti AISP
    La soluzione aiuta gli utenti a gestire i conti in modo più efficiente e consente alle aziende di analizzare i dati bancari. Analisi della solvibilità, valutazione del rischio e personalizzazione dell’offerta di credito sono solo alcuni ambiti di applicazione.
  • Valutazione creditizia
    Il servizio, basato su intelligenza artificiale, fornisce informazioni finanziarie multi-banca sui pagamenti degli utenti, consente alle aziende di valutare meglio la loro solvibilità e riconosce relazioni di rischio non esaminate da strumenti tradizionali.
  • Gestione finanza personale
    È una suite modulare di Personal Financial Management (PFM) che consente ai clienti di gestire, in un’unica applicazione, i conti correnti anche di diversi istituti, aiutandoli a fare analisi, previsioni e progetti di risparmio.
  • Business Financial Management
    Un ventaglio di strumenti dedicati alle banche, per aiutare micro e piccole imprese ad automatizzare la gestione amministrativa aziendale e ottimizzare le dinamiche finanziarie.
  • Onboarding digitale
    La soluzione KYC compliant di digital onboarding per aumentare le conversioni e velocizzare la registrazione di nuovi utenti, migliorando l’esperienza d’uso e riducendo gli errori.
  • Lending place
    La piattaforma accelera e facilita l’accesso al credito delle imprese, ottimizzando il flusso di richiesta, attraverso la digitalizzazione dei processi e l’uso di modelli di valutazione del rischio innovativi, coprendo l’intero processo di concessione.
  • Check IBAN Web
    Controlla la titolarità di uno o più IBAN, confermando l'effettiva esistenza del conto e il codice fiscale/partita IVA del titolare. È ideale per verificare la congruenza delle informazioni fornite in fase di richiesta di un prestito.

Uno dei vantaggi di questi strumenti è che possono essere integrati tra loro, per migliorare tutto il customer journey, i processi aziendali e la qualità del credito, a prescindere dal settore merceologico in cui opera l’azienda.

Dalla fase di onboarding online di una finanziaria, alla gestione dei debiti contratti su più conti correnti da una PMI, dalla semplificazione delle attività di anticipo fatture, alla possibilità di offrire ai clienti finali una soluzione PFM, le imprese possono integrare le loro piattaforme con nuovi servizi a valore aggiunto (VAS), aumentando ricavi e tassi di retention.

Fonti
1

Caro-vita: cresce indebitamento delle famiglie. Aumento rischio usura | Assoutenti, novembre 2023

2

European Union Household Debt: % of GDP | CEIC, dicembre 2023

I nostri articoli

image

Cosa sono e come funzionano i pagamenti Pay by Bank

La nuova forma di pagamento tramite bonifico, che sfrutta le opportunità della PSD2 e dell'Open Banking, rivoluziona i pagamenti online e offline, consentendo transazioni dirette tra conti bancari.
14 maggio 2024
image

Il fintech al servizio del sovraindebitamento di consumatori e aziende

Le soluzioni fintech in grado di prevenire o gestire il sovraindebitamento di imprese e famiglie sono uno strumento strategico, per migliorare la qualità del credito e per creare nuove opportunità di business.
09 maggio 2024
image

L’Open Finance per migliorare la gestione dei flussi finanziari della supply chain

L'Open Finance rappresenta la nuova frontiera nell'ambito dei servizi finanziari e bancari. Grazie alla sua natura aperta e interoperabile, consente alle imprese di integrare soluzioni per semplificare e migliorare pagamenti e incassi della supply chain.
11 aprile 2024